28 mar 2017

   

0940

/

0060

Bonus Bebè: come funziona e chi ne ha diritto

Infografica: Bonus Bebè: come funziona e chi ne ha diritto

Bonus Bebè: come funziona e chi può riceverlo

1. CHI NE HA DIRITTO?
Ogni bambino nato o adottato dal primo gennaio 2015 al 31 dicembre 2017 da genitori cittadini italiani o di stati membri dell’Unione Europea.
La misura riguarda anche i figli di cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno di lungo periodo, residenti in Italia.

2. A QUANTO AMMONTA IL BONUS BEBÈ?
Ammonta a 960 euro l’anno, 80 euro al mese per dodici mensilità a partire dal mese di nascita o adozione.

3. PER QUANTO TEMPO SI HA DIRITTO AL BONUS?
Fino al terzo anno di età per i bambini nati o il terzo anno dall’ingresso in un nucleo familiare dopo l’adozione.

4. QUAL È IL TETTO DI REDDITO MASSIMO PREVISTO?
Il reddito massimo è di 90mila euro, sommando i redditi dei genitori nell’anno solare precedente a quello di nascita.
Dal quinto figlio in poi non esiste alcun limite di reddito.

5. IL BONUS BEBÈ È COMPATIBILE CON IL BONUS DA 80 EURO?
Sì, il bonus bebè è cumulabile con quello di 80€ per i redditi fino a 26mila euro l’anno, perché non contribuisce alla formazione del reddito dei genitori.

6. A CHI VA PRESENTATA LA DOMANDA?
La domanda per ricevere il bonus bebè va presentata all’INPS.

7. IL BONUS BEBÈ È L’UNICA MISURA A FAVORE DELLE FAMIGLIE?
No. È previsto l’utilizzo di un fondo di 298 milioni per le famiglie per il 2015, che sarà attivato con un decreto del Presidente del Consiglio.

Materiale destinato alla stampa:
Scarica PDF "Bonus Bebè: come funziona e chi ne ha diritto" Scarica JPG "Bonus Bebè: come funziona e chi ne ha diritto"