29 mag 2017

   

0998

/

0002

Attuazione della delega fiscale

Infografica: Attuazione della delega fiscale

Nuove norme per avvicinare il Fisco ai cittadini

  • Arriva la Dichiarazione dei Redditi Precompilata per semplificare gli adempimenti fiscali.
  • Si riformano e rafforzano le Commissioni Censuarie per una corretta verifica delle stime catastali.
  • Reimmissione a rateizzazione, sino a 72 mensilità, dei  soggetti in difficoltà decaduti nei 24 mesi antecedenti il decreto.
  • Richiesta di rateizzazione a semplice richiesta del contribuente per le somme iscritte a ruolo sino a 50 mila Euro.
  • Cartelle più leggere grazie alla riduzione, al 6% del riscosso, dell’aggio per i concessionari.
  • Le sanzioni amministrative e penali saranno predeterminate e proporzionali rispetto alla gravità dei comportamenti con penalizzazione degli intenti fraudolenti.
  • Aumentano le soglie per le sanzioni penali in caso di dichiarazione infedele e omesso versamento IVA.
  • Raddoppio dei termini di accertamento, in presenza di un reato penale, solo se la denuncia dell’Amministrazione è entro i termini.
  • Riduzione del reddito imponibile del 30% per i lavoratori con qualifiche elevate che rientrano in Italia.
  • Nuovo sistema di accise sui tabacchi per penalizzare i prodotti di minore qualità e favorire nuove sigarette e tecnologie da fumo, meno nocive.

Fisco e imprese

Previsti una serie di provvedimenti che tendono a favorire una stretta collaborazione tra Amministrazione finanziaria e imprese:

  • Arriva il regime di adempimento collaborativo per le grandi imprese con l’introduzione dei sistemi di gestione e controllo interno dei rischi fiscali.
  • Più sostegno all’internazionalizzazione delle imprese con riduzione dei vincoli alle operazioni transfrontaliere.
  • Nuova disciplina dei rimborsi IVA
  • Più certezza e trasparenza per chi investe in Italia anche attraverso accordi preventivi con il fisco.
  • Interpello per le società che effettuano grandi investimenti, per dare certezza fiscale al business plan che si intende attuare. Più rapide le risposte sugli interpelli ordinari e vigenza della regola del silenzio-assenso.
  • Fatturazione elettronica incentivata con la riduzione degli adempimenti amministrativi e contabili e con rimborsi Iva più veloci.
  • Procedure di notifica delle cartelle più snelle con la Posta Elettronica Certificata obbligatoria per le imprese e i professionisti.
  • Spetterà all’amministrazione dimostrare le pratiche elusive e di abuso del diritto. Il contribuente potrà opporre “valide ragioni extrafiscali non marginali” per giustificare l’adozione di denunciate pratiche di abuso del diritto.

Contenzioso tributario

Previste nuove misure a garanzia dei diritti del contribuente:

  • Immediata esecutività delle sentenze in favore del contribuente, per impugnazione di operazioni catastali, o per la restituzione di tributi.
  • Potenziamento dello strumento della mediazione, con applicazione a tutte le controversie, indipendentemente dall’ente impositore.
  • La tutela cautelare viene estesa a tutte le fasi del processo tributario per chiedere la sospensione dell’atto impugnato in presenza di un danno grave.

 

 

Materiale destinato alla stampa:
Scarica PDF "Infografica: Attuazione della delega fiscale" Scarica JPG "Infografica: Attuazione della delega fiscale"