27 lug 2017

   

0939

/

0061

La situazione della giustizia in Italia

Infografica: La situazione della giustizia in Italia

Infografica: La situazione della giustizia in Italia

Infografica: La situazione della giustizia in Italia

LA RIORGANIZZAZIONE DELLA MACCHINA GIUDIZIARIA NEL 2014

ORGANIZZAZIONE E MIGLIORAMENTO DELLE PERFORMANCE

Stima di 64 milioni di euro di risparmio di spesa a seguito della diminuzione dei dirigenti generali del Ministero della Giustizia da 61 a 37.

Riforma della geografia giudiziaria: -68% degli uffici di primo grado, eliminandone 946 dei 1.398. Eliminati:

  • 30 tribunali;
  • 30 procure;
  • 220 sezioni distaccate;
  • 666 uffici del giudice di pace.

INFORMATIZZAZIONE E DIGITALIZZAZIONE

Dal 30 giugno 2014 il processo civile telematico è obbligatorio. I risultati più significativi:

  • 206.199 depositi di avvocati e altri professionisti: + 400% rispetto all’anno precedente;
  • 582.199 depositi di magistrati nel 2014, di cui 140.000 sono sentenze digitali;
  • significativa diminuzione tempi per emissione decreti ingiuntivi:
  • Roma, -60%
  • Catania, -51%
  • Milano, -43%.

DL 90/2014 crea norme che agevolano gestione processo civile come:

  • potere di autentica degli atti da parte degli avvocati;
  • eliminazione dell’obbligo di firma del teste in udienza;
  • disposizione per facilitare notifiche telematiche.

RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA

  • +7,5 milioni di euro al settore informatico della Giustizia, nonostante la spending review

260 milioni di euro nel prossimo triennio deliberati in Legge Stabilità 2015 per fondo destinato all’informatizzazione del processo civile e all’efficientamento degli uffici

Giustizia, processi: interventi e risultati 2014

ARRETRATO CIVILE E INTERVENTI DI DEGIURISDIZIONALIZZAZIONE

4.898.745 procedimenti pendenti al 30 giugno 2014; -6,7% VS 30 giugno 2013. In particolare,

  • -9,8% procedimenti presso Corte d’Appello
  • -7,3% procedimenti presso Tribunale dei Minori

Risultati raggiunti anche grazie a DL 132/2014 che individua strumenti di definizione stragiudiziale delle liti come:

  • arbitrato;
  • negoziazione assistita da avvocati;
  • divorzi e separazioni consensuali davanti al Sindaco.

ALTRI INTERVENTI IN MATERIA CIVILE

Disposizioni adottate per l’efficienza del processo civile:

  • ampliamento competenze tribunale dell’impresa e istituzione tribunale della famiglia e delle persone;
  • accelerazione tempi processo civile;
  • introduzione del principio di sinteticità negli atti e da parte del giudice;
  • adeguamento norme processuali al processo civile telematico.

GIUSTIZIA – CARCERI: INTERVENTI E RISULTATI 2014

  • Rafforzate e ampliate le misure alternative alla detenzione
  • 536 al 31 detenuti nelle carceri al 31 dicembre 2013 VS 53.623 al 31 dicembre 2014
  • Diminuzione dei detenuti in attesa di giudizio di primo grado: da 11.108 (dicembre 2013) a 9.549 (dicembre 2014)
  • Diminuzione dei detenuti in custodia cautelare: da 24.409 (dicembre 2013) a 18.475 (dicembre 2014)
  • Aumento della capacità delle carceri: 49.635 al 31 dicembre 2014. Altri 4.500 posti attualmente in ristrutturazione
  • Archiviazione di 3.685 ricorsi alla Corte di Strasburgo per un risparmio di oltre 42 milioni di euro
  • 11 protocolli operativi stipulati per potenziare misure alternative a detenzione per tossicodipendenti e potenziare percorsi di inclusione sociale e reinserimento lavorativo
  • Istituito il Garante Nazionale per la tutela della salute delle persone recluse
  • Internati:
    • 2010: 1.448
    • 31 gennaio 2014: 880
    • 31 ottobre 2014: 780

 

Materiale destinato alla stampa:
Scarica PDF "Giustizia_Riorganizzazione_05022015" Scarica PDF "Giustizia_Processi_05022015" Scarica PDF "Giustizia_Carceri_05022015" Scarica JPG "Giustizia_Riorganizzazione_05022015" Scarica JPG "Giustizia_Processi_05022015" Scarica JPG "Giustizia_Carceri_05022015"